top of page

Strategie di marketing: Far crescere velocemente il tuo Business!


far crescere velocemente un business

Se stai leggendo questo articolo molto probabilmente è perché vuoi conoscere modi alternativi per poter far crescere la tua attività nel migliore dei modi e soprattuto nel minor tempo possibile. Creare campagne pubblicitarie performanti è molto costoso ed è per questo che ho voluto realizzare questa guida, per poterti dare dei consigli e in particolare per aiutarti ad adattare una strategia di marketing differente da quelle comuni.


Bene iniziamo!



Differenza fra Strategia & Piano di marketing


Sebbene molto spesso le cose combacino, la strategia di marketing è molto differente da un piano di marketing. Anche se spesso e volentieri vengono confuse e/o mischiate entrambe queste soluzioni sono da adottare al fine che il tuo business cresca più rapidamente possibile, entrambe sono da utilizzare, ma in modi completamente differenti. La strategia di marketing è quella fase durante la quale si va a progettare l'intera campagna di marketing, si scrive nero su bianco il progetto andando a delineare gli obiettivo, il pubblico a cui si vuole parlare, si crea un'offerta, i contenuti e molto altro che vedremo dopo. Il piano di marketing invece è quella fase successiva dove, attraverso la "regola delle 4 P" ( Prodotto, Prezzo, Posizionamento e Promozione ) si va a stilare il percorso per partire dal punto A ( ovvero il punto in cui ci troviamo adesso ) per arrivare al punto B ( ovvero raggiungere il nostro obiettivo che ci eravamo prefissati ).


pubblicità online


Strategia di Marketing


La strategia di marketing è una delle fasi più importanti di questo processo, se non la più importante. Grazie ad essa si va a studiare l'intero mercato a cui vogliamo parlare e quindi si vanno a delineare le persone alle quali vogliamo vendere i nostri prodotti/servizi, si studiano i messaggi che vogliamo trasmettere giocando sulle leve emozionali o sui confronti con i nostri competitor. Si creano le così dette AD, ovvero i contenuti della campagna che possono essere testi, video, immagini, audio ecc...., si studia come raggiungere gli obiettivi prefissati attraverso quali strumenti e/o piattaforme. Vedila così, realizzare la tua strategia di marketing è fondamentale.... è come realizzare un progetto edile per poi andare a costruire effettivamente la casa vera e propria, senza esso sarebbe praticamente impossibile.


strategia di marketing


Se è la prima volta che ti capita di realizzare una strategia, ti lascio qui di seguito quelli che secondo me sono i 5 passaggi chiave:



1. Definisci i tuoi obiettivi


Definire i propri obiettivi è molto fondamentale, devi avere qualcosa di tangibile e reale da raggiungere. Essi possono essere molteplici e anche di diversa importanza, potresti metterti l'obiettivo di creare una campagna solo per far conoscere il tuo brand ( quindi il tuo nome, i tuoi prodotti, il tuo logo ), oppure aumentare i tuoi contatti nel database o addirittura realizzare un numero di vendite in percentuale.



2. Identifica il tuo pubblico


Definisci a chi vuoi parlare. Come abbiamo visto nello scorso articolo ( se non l'hai visto ti consiglio di leggerlo QUI ) è importante che tu vada a creare un vero e proprio avatar del tuo potenziale cliente. Dagli un range di età, definisci il sesso, dove abita e quali sono i suoi hobby, da esso puoi ricavare molte piccole informazioni come gli interessi che saranno fondamentali nella creazione poi del tuo piano di marketing.



3. Analizza i problemi, crea un messaggio.


Gioca utilizzando le leve emotive del tuo pubblico. Capisci quali sono i problemi del settore, crea messaggi dove vai a far capire al tuo potenziale cliente che un problema esiste, lo sta vivendo e soprattutto che ha bisogno di una soluzione. La soluzione sei tu!

Fagli capire che grazie ai tuoi prodotti può risolvere un determinato problema piccolo o grande che sia. Ti faccio un esempio super banale, Zalando vende scarpe come altri milioni di store nel mondo e perché ha fatto tutto questo successo? ha apportato solo una piccola modifica al suo piano di business e hanno iniziato a fatturare milioni se non miliardi di euro. Hanno studiato che in Italia, in Europa in generale, a differenza degli Stati Uniti c'era un problema con la fiducia sull'acquisto online e quindi con l'utilizzo delle carte di credito. Hanno introdotto il pagamento alla consegna, abbattendo questo problema. Hai paura che ti rubino i soldi? bene ordinalo dal tuo divano e paghi quando ti arriva. Problema + soluzione.



4. Canali di Marketing e Budget


Una volta che hai delineato gli obiettivi che vuoi raggiungere, il pubblico a cui vuoi parlare e i punti di forza che potrebbero spingere all'acquisto dei tuoi prodotti, è giunto il momento di studiare attraverso quali canali di marketing vuoi comunicare il tuo messaggio e soprattutto la tua offerta. Come ho detto nel post precedente è di fondamentale importanza creare prima un budget pubblicitario, io consiglio di mettere da parte al meno 500€ per poter iniziare a realizzare qualcosa di veramente concreto così da non ritrovarti a stoppare improvvisamente una campagna. Ricordati, non è detto che per forza di cose la tua campagna di marketing funzioni sin da subito, magari nei giorni successivi al lancio va aggiustata e ottimizzata in base al riscontro che hai dal pubblico.



5. Crea la tua offerta


Quando un utente ha terminato il tuo "percorso di marketing" e arriva al punto che nella sua testolina dice "si ok sono interessato" è importante farsi trovare preparati e un ottimo strumento per concludere l'affare è creare a priori un'offerta che lo convinca ad acquistare.

Con offerta non intendo uno sconto in percentuale, ma bensì un pacchetto completo da presentare al potenziale cliente che con fatica hai portato davanti a te, è per questo importante definire questi aspetti:


  • Benefici ( cosa ti porterà il mio prodotto);

  • Cosa stai dando ( sottolinea cosa comprende il tuo prodotto / servizio);

  • Per chi è / per chi non è ( non stai parlando a tutti ma allo stesso tempo puoi creare soluzioni specifiche per singolo cliente);

  • Pagamento ( semplifica il pagamento, togli passaggi in eccesso);

  • Banalizza il prezzo ( 1€ al giorno);

  • Regalo ( aggiungi qualcosa in "regalo" che dia valore);

  • Togli i rischi ( metti una politica sui resi e suoi rimborsi);

  • Urgenza e Scarsità ( metti fretta all'utente dicendo che questa offerta scade fra poco tempo o sono rimaste le ultime scorte);



Le 8 migliori Strategie di Marketing


1. Content Marketing


Innanzitutto siamo a quasi fine 2022 ed è estremamente fondamentale avere dei canali social per trasmettere in tempo reale, veloce e professionale i tuoi contenuti. Non ti piacciono i social? ti coniglio di fare uno sforzo almeno per la tua attività. Se non sei capace ad utilizzarli, delega il tutto ad una persona competente che potrebbe essere il freelancer che paghi quella volta ogni tot oppure qualche persona vicina a te (amico/a, figlio/a ecc...).

Il content marketing consiste nella creazione, come dice la parola stessa, di contenuti. Crea immagini e video dei tuoi prodotti e caricali sui tuoi profili social, creati un piano editoriale e pubblica con costanza. L'obiettivo in questo caso non è vendere, ma far crescere il tuo pubblico e le emozioni che trasmetti. Magari oggi una persona inizia a seguirti perché pubblichi post divertenti, interessanti che creano intrattenimento, domani questa persona potrebbe diventare tuo cliente a costo ZERO grazie a queste emozioni che gli trasmetti ogni giorno.


google e facebook ads online


2. Blog content


Come per i social crea un'altro canale molto importante per la tua attività, crea il tuo blog. Parla dei tuoi servizi, dei problemi che ci sono nel mercato, come un cliente può risolverli, cosa fai te per aiutare i tuoi clienti, cosa offri, crea intrattenimento gratuito. Più persone leggono il tuo blog più potenziali clienti interagiranno con il tuo business. Leggi il nostro articolo su Come creare un blog di successo.


creare un blog online


3. SEO


Attira il tuo pubblico facendoti trovare sui principali motori di ricerca del mondo, uno su tutti Google. Puoi attirare nuove persone attraverso la SEO organica, ovvero in modo gratuito e genuino ( se sei cliente UDstudio non ti preoccupare la tua SEO organica è già online 😉), oppure per velocizzare e abbattere i tempi potresti creare una vera e propria campagna SEO ADS per attirare un numero infinito di visitatori sul tuo sito, sul tuo blog, sui tuoi prodotti. A differenza delle classiche pubblicità a pagamento, Google ADS preleva il tuo importo in base al numero di click che vengono effettuati sull'annuncio e non per visualizzazioni. Scopri di più


migliorare la SEO del tuo sito web


4. Marketing Social


Come per la SEO anche per i social network esiste la versione più rapida per raggiungere il tuo pubblico e far crescere più velocemente il tuo business. Creare campagne sui social network non è semplicissimo e non è nemmeno il metodo più economico che ti sto mostrando però è quello più efficace di tutti in assoluto, perché social come Facebook e Instagram possiedono una quantità di dati pressoché illimitata e possono analizzare alla perfezione qual'è il tuo pubblico ideale e come portarlo ad acquistare i tuoi prodotti. Ho creato una guida per poter testare questo tipo di strategia in modo più semplice direttamente dal tuo pannello di controllo, Come creare pubblicità sui social network.


pubblicità e canali social


5. Landing Page


Una strategia che funziona molto di questi tempi è creare una pagina esclusiva per la singola campagna pubblicitaria. Ti faccio un esempio, se stai promuovendo un solo prodotto è giusto che i tuoi potenziali clienti arrivino su una pagina specifica di tale prodotto all'interno del tuo sito. A cosa serve una landing page e come crearne una? anche qui ti rimando ad un nostro articolo Come creare una Landing Page in meno di un'ora .



6. Email Marketing


Uno degli strumenti più potenti nel mondo del marketing e della vendita sono le campagne email. E' uno strumento totalmente gratuito che puoi utilizzare quanto più ne necessiti. Bene o male tutti noi controlliamo le nostre email e per questo ti consiglio vivamente di mettere all'interno del tuo sito un modo che raccolga i contatti e i consensi da parte di un utente. L'esempio più famoso è l'iscrizione alla Newsletter, potresti creare un blog e sotto ogni post (come quello che stai leggendo) inserisci l'iscrizione alla tua newsletter. Così facendo prendi il contatto email di un tuo utente e puoi iniziare a condividere informazioni con lui, anche solo ricordagli che è uscito un nuovo post sul blog è già un inizio super.



7. Influencer


Sempre più che mai stanno emergendo nel mondo di oggi le figure degli influencer, ovvero persone che hanno un seguito e trasmettono il tuo messaggio influenzando altre persone. Ora questo è e sarà per sempre lo strumento più potente in assoluto nel mondo del marketing. Oggi tanti strumenti ti permettono di crescere, di vendere, di aumentare i tuoi profitti ma nessuno di essi è paragonabile al classico buon passaparola. Immaginati di vedere una pubblicità di un prodotto che conosci poco, che emozione ti trasmette? immaginati invece se un tuo caro amico di cui ti fidi o una persona con la quale ti confronti ti suggerisce vivamente di acquistarlo, ha un'altro impatto no?


Questa è una delle migliori strategie di marketing perché puoi esporre i tuoi prodotti e il tuo marchio a un alto numero di persone senza spendere troppo tempo a creare un pubblico tutto tuo. Infatti, ti rivolgerai al pubblico dell'influencer con cui hai scelto di collaborare, che può usare la sua influenza per spingere potenziali consumatori ad acquistare i tuoi prodotti.


La chiave del successo è trovare influencer che siano in linea con i tuoi prodotti e con i valori del tuo marchio. Non aver paura di iniziare con partnership più piccole con nano e micro-influencer. È interessante notare che spesso i loro tassi di coinvolgimento e le conversioni da loro generate sono più alti di quelli degli influencer con molti più follower.


pubblicità con influencer gratis


8. Affiliate


Da qui nasce anche l'affiliate marketing. L'influencer è una persona con la quale collabori in modo tale che lui parli poi con il suo pubblico di te e della tua attività. Per cui, come abbiamo visto prima, devi trovare la persona giusta, che sia il linea con la tua attività, che abbia un pubblico attivo ecc.. . Con l'affiliate è tutto il contrario. Crei un programma dove all'interno possono accedervi tutte le persone ( puoi anche aggiungere dei requisiti speciali per l'iscrizione) e esse diventano automaticamente "influencer", esatto perché anche tu che non hai social, follower sei un influencer perché nel tuo piccolo puoi influenzare qualcuno ad acquistare un prodotto piuttosto che un altro. Torniamo a noi. Tutti coloro che si iscrivono al programma possono sponsorizzare i tuoi prodotti/servizi e per ogni vendita o azione tu gli riconosci una commissione sotto forma di denaro oppure di buono regalo, in base all'accordo che avete preso a priori. Le vendite vengono tracciate con link unici chiamati link di affiliazione, che permettono all'affiliato di essere ricompensato in base alle sue prestazioni. Questo tipo di marketing è sempre più popolare, e sempre più aziende lanciano dei programmi di affiliazione.


Ecco queste erano 8 principali strategie di marketing che stanno riscuotendo ottimi risultati oggi.

Spero che questa guida ti sia stata utile ma sopratutto di aiuto per avviare la tua attività online, se hai ulteriori dubbi o domande ti consiglio vivamente di parlare in maniera totalmente gratuita via chat con un esperto del nostro team.


servizio 100% Gratuito








A presto!












bottom of page